Per il tuo 5x1000... IL NOSTRO CODICE FISCALE: 93051410756

Immaginando l’Africa

Immaginando l’Africa
18 Ottobre 2011 Redazione

Il progetto R&S Italia con le Scuola Media Galilei di Cecina (LI), Rosignano M.moBibbona promuove il rispetto e la valorizzazione della diversità culturale e biologica e si rivolge a studenti delle scuole medie e superiori.

Consiste in percorsi didattici condotti con le metodologie dell’educazione interculturale basati, come è caratteristico del programma Jane Goodall’s Roots & Shoots, su un approccio olistico alle problematiche della società contemporanea: emergenza ambientale e salvaguardia delle specie in via d’estinzione, convivenza conflittuale tra i popoli ed emigrazione/immigrazione, utilizzo e scarsità delle risorse naturali e disparità economiche, conseguenze dello sviluppo e del sottosviluppo.

Partendo dal caso-studio sull’habitat e sulle culture della costa Nord Est del Lago Tanganyika (Tanzania), si analizza e sviluppa il concetto di sistema dove ogni elemento (uomo, animali, vegetazione, geomorfologia, clima, attività produttive, risorse etc.) è interdipendente dagli altri. Il percorso si conclude con uno scambio interculturale vero e proprio con ragazzi tanzaniani dell’area esaminata.

 La cerimonia di premiazione del concorso di disegno “Immaginando l’Africa” si è tenuta alla presenza della rappresentante della Regione Toscana Monica Renna (funzionario dell’Assessorato Regionale alla cooperazione internazionale allo sviluppo) e della rappresentante del Comune di Cecina Alessandra Meini, che ha sottolineato il ruolo della donna come colonna portante della società africana. Erano presenti molti insegnanti della Scuola Media G.Galilei (Cecina, Palazzi e Bibbona) e della Scuola G.Fattori di Rosignano.

I ragazzi premiati:

Per la Sezione Classi Prime:

1° Sabrina Falbo (1C G.Galilei)
2° Fabiano Callai (1I G.Galilei)
3° Aurora Sainati (1B G.Fattori)

Per la Sezione Classi Seconde

1° Dalila Liardo (2C G.Fattori)
2°Alyssa Luongo (2C G.Galilei)
3°Erica Sandri (2C G.Fattori)

Per la Sezione Classi Terze:

1° Isabella Bertelli (3F G.Fattori)
2° Emanuele De Lorenzo (3L G.Fattori)
3° Chiara Greco (3C G.Galilei)

Premio Speciale:

Disegno realizzato in coppia da Cecilia Monachini eValentina Catarsi (2C G.Fattori) con tecnica mista ed utilizzo di materiali poveri (acquerello di caffè, spighe, semi, sassi, ritagli di stoffe africane).

Hanno ricevuto una Menzione Speciale per il talento e l’Originalità:

Moriel Ascione (3B G.Galilei)
Diletta Dal Canto (3A G.Fattori)
Giordano D’Aria (2G G.Galilei)
Giulia Ercoli (2C G.Fattori)
Giulio Fioretti (3G G.Galilei)
Sara Forli (3H G.Fattori)
Simone Piccinini (2C G.Galilei)
Noemi Quintana (3D G.Galilei)
Sabrina Secreti (3D G.Fattori)
Dario Verani (3C G.Galilei)

I Primi classificati e le vincitrici del premio speciale sono stati premiati con un abbonamento al National Geographic, oltre ad un libro e a prodotti del Commercio Equo e Solidale. Di prodotti africani Equo-Solidali acquistati alla bottega Verso Sud di Cecina sono stati omaggiati tutti i ragazzi selezionati dalla giuria, comprese le menzioni speciali.

I ragazzi, pur sottolineando le miserie e le fatiche delle popolazioni africane, e soprattutto delle donne e dei bambini, ci hanno regalato un’Africa coloratissima popolata da animali fieri ed unici che si muovono in paesaggi talvolta ostili ma senz’altro spettacolari, una visione solare ed ottimistica del Continente Nero.

Coordinata da Francesca Chiellini, la mostra “Immaginando l’Africa”, con una raccolta di disegni e collages che presentano l’idea che hanno i giovani toscani dell’Africa, ha aperto il 20 maggio 2009 a Cecina una serie di mostre e incontri sulla cultura africana e su esperienze di cooperazione e immigrazione.

L’iniziativa è parte del percorso formativo “Dallo scimpanzé all’Uomo” che durante l’anno scolastico ha visto impegnati gli studenti della costa etrusca sui temi della sostenibilità economica e ambientale. Sabato 23 maggio 2009 c’è stata la premiazione dei migliori lavori, alla presenza delle autorità regionali.

L’iniziativa, promossa dal Jane Goodall Institute Italia in collaborazione con la Scuola Media Galilei, con il patrocinio del comune di Cecina, è sostenuta dalla Regione Toscana.

20 maggio ore 9.00
Samira Karoul – Dal Marocco all’Italia: la dedizione delle donne
21 maggio ore 9.00
Domenico Di Pietro e Fall Dane – La Cooperazione decentrata a Taif, Senegal
22 maggio ore 9.00
Joachin Traore – L’esperienza di Immigrato, i rapporti col paese di orgine, il Senegal
23 maggio ore 9.00
Francesca Chiellini – Il percorso dell’orfanotrofio Sanganigwa< in un territorio “ricchissimo”: Kigoma, Tanzania
25 maggio ore 9.00
Matteo Arìa – Gli Nzema del Ghana
26 maggio ore 9.00
Gianluca Mengozzi – Esperienza di cooperazione E.U. nella Repubblica Democratica del Congo.