Per il tuo 5x1000... IL NOSTRO CODICE FISCALE: 93051410756

News da Tchimpounga: Mambou verso la piena libertà

News da Tchimpounga: Mambou verso la piena libertà
20 Settembre 2017 Redazione

La vita di Mambou ha recentemente preso una piega inaspettata! Questo giovane scimpanzé, insieme ad altri del suo gruppo, sta per vivere la grande avventura della libertà sulle isole di Tchimpounga, il Centro di riabilitazione per Scimpanzè della Repubblica del Congo gestito dal JGI.

Mambou, uno scimpanzè confiscato e portato allo zoo di Brazzaville, è arrivato a Tchimpounga emaciato, malnutrito: aveva contratto una grave infezione da Candida che sarebbe potuta essere letale. Mambou non era in grado né di mangiare nè di bere, e per ben tre settimane tutto il nutrimento doveva essere somministrato per via endovenosa per tre settimane. La cura e l’attenzione costanti del team veterinario lo hanno salvato.

Adesso Mambou, insieme ad una cinquantina di altri scimpanzè, è stato trasferito alle strutture dell’isola di Tchindzoulou, una delle isole del Centro. Lì, Mambou sta integrandosi con altri scimpanzé di età e stato sociale diverso, in modo da formare un grande gruppo coeso. Lo staff JGI sta facendo un ottimo lavoro, favorendo la reciproca accettazione tra i membri di un gruppo composto da così tanti individui.

La struttura abitativa del gruppo di Mambou è suddivisa in diverse sale collegate da porte scorrevoli, così lo staff può fornire le necessarie integrazioni ad ogni singolo individuo.

Mambou è riuscita a gestire bene questi momenti difficili. Ha sottomesso i maschi dominanti ed è stato in grado di formare alleanze con altri scimpanzè. Fortunatamente per lui, il suo amico Mbebo è sempre stato vicino.

I due sono stati trasferiti dal sito principale del santuario all’isola lo stesso momento. La cassa di Mambou è stata trasferita dai custodi dalla barca ad una delle camere della struttura abitativa del gruppo. Poi, i custodi hanno aperto la porta.

Quando Mambu è uscito dalla cassa, tutti gli altri scimpanzè che si trovavano nelle stanze adiacenti hanno cominciato a gridare e bussare alle pareti. Mambou era un po’ spaventato, non sapeva dove fosse o perché l’avessero portato lì. Ma in pochi minuti la scatola del suo amico Mbebo è arrivata nella stanza accanto. Quando Mbebo è uscito dalla scatola, è subito corso al cancello che separa le due stanze per salutare il suo amico Mambou.

Nei giorni successivi, i due amici si sono integrati con successo con gli altri scimpanzé. Tra pochi giorni saranno in grado di compiere la loro prima passeggiata attraverso le immense foreste dell’isola. Questo sarà parte della loro formazione durante la prossima fase del rilascio potenziale.

Grazie a Roberto Turno, autore della news e della fotografia di Mambou e Mbebo