Aggiornamenti da Tchimpounga:Anzac, scimpanzé femmina dalla calda personalità

Aggiornamenti da Tchimpounga: Anzac, scimpanzè femmina dalla brillante personalità
28 febbraio 2018 Redazione

Anzac è una femmina di scimpanzé tra i più amati di Tchimpounga, e rimane parte del Gruppo 4R che vive nel luogo originario del parco protetto di Tchimpounga.

Al momento ci sono sette scimpanzé che vivono insieme ad Anzac in questo gruppo, sebbene molto presto avranno un nuovo compagno; un piccolo scimpanzé che si chiama George! George è arrivato dall’Angola dopo essere stato confiscato ed è stato deciso dalla Pan African Sanctuary Alliance (PASA) che Tchimpounga sarebbe stata la casa perfetta per lui. I guardiani sono sicuri che la calda personalità di Anzac aiuterà George a sentirsi a casa ed a farlo integrare nel gruppo.

Come parte del Gruppo 4R, Anzac spesso passa il tempo nel parco protetto con il suo migliore amico, Sam. I due scimpanzé sono inseparabili e fanno quasi tutto insieme. A causa di ciò, Anzac può diventare molto possessiva e gelosa ogni volta che Sam gioca con Lemba, un altro scimpanzé del gruppo, ed è risaputo che a causa della gelosia è capace di iniziare una lotta. Anzac e Lemba non giocano più, perché i due a volte perdono il controllo e diventano molto rudi.

Quando i sorveglianti portano il gruppo fuori nelle vicine foreste, ad Anzac piace mostrare quanto sia coraggiosa una scimmia. Le piace essere il capo del gruppo quando si prepara ad andare nella foresta per investigare se c’è pericolo mentre fa avanzare gli altri. Anzac è fonte di un mucchio di risate da parte dei sorveglianti poiché è una buffona alla quale piace rotolarsi tra gli alberi, saltare, arrampicarsi e buttarsi sulle altre scimmie. In qualche modo riesce a non farsi male e continua a recare gioia al proprio gruppo come anche ai sorveglianti!

Quest’anno gli scimpanzé di Tchimpounga non hanno contratto il virus dell’influenza come negli anni passati. Anzac non si è ammalata per oltre dieci mesi, e questa è una buona notizia!

Nella Repubblica del Congo, è iniziata la stagione delle piogge, il che significa che vi è abbondanza di frutta come il mango. Il gruppo di lavoro del Jane Goodall Institute acquista nei villaggi vicini grandi quantità di questo dolce frutto ricco di vitamina C , che è un win-win (leccornia) per le scimmie e le comunità locali circostanti. Il mango sembra che sia anche il frutto preferito di Anzac! Quando i sorveglianti del JGI entrano nella struttura per dar da mangiare agli scimpanzé, Anzac afferra tutti i manghi che può portare con le mani, i piedi e perfino sotto le ascelle! Da scimmia furtiva e amante del mango come è, Anzac si arrampica poi su una piattaforma di legno per nascondere e proteggere dagli altri il delizioso bottino.

 Grazie a Fernando Turmo per l’aggiornamento e a Maria Antonietta Santonastaso per la sua traduzione del testo dall’inglese.