Per il tuo 5x1000... IL NOSTRO CODICE FISCALE: 93051410756

Sinergia di intenti: Carglass® - Belron Italia per la Campagna Riciclo Cellulari

Sinergia di intenti: l’azienda Carglass® – Belron Italia partecipa alla Campagna Riciclo Cellulari del Jane Goodall Institute Italia
22 Ottobre 2019 Redazione

L’attenzione ad un equilibrio tra Ambiente, Comunità ed Economia e alla riduzione della nostra impronta ecologica sono le motivazioni alla base della scelta dell’azienda Carglass® – Belron Italia di partecipare alla Campagna JGI per il Riciclo di Cellulari esausti.

Carglass® – Belron Italia, società specializzata nella riparazione di parabrezza, sostituzione di cristalli auto e nel campo della carrozzeria, ha donato i propri cellulari dismessi al JGI Italia contribuendo così, concretamente, a un loro corretto smaltimento finalizzato anche a ridurre il prelievo di materia prima dagli habitat forestali in Africa.

Un gesto di consapevolezza ambientale importante per contribuire alla salvaguardia del nostro pianeta.

Desideriamo ringraziare Carglass® – Belron Italia per la loro attenzione nei confronti della Campagna e per la fattiva collaborazione: è la partecipazione di tutti, singoli e aziende, che permette di unire gli sforzi e di offrire un significativo contributo alla tutela ambientale.

Perché anche il piccolo e semplice gesto di riciclare un telefono cellulare usato sottintende al grande gesto di tutela e conservazione di alcuni habitat critici nel bacino del fiume Congo e di altri importanti habitat del pianeta.

Grazie, Carglass® – Belron Italia, e grazie alle tante altre aziende che vorranno seguire Carglass® quando sarà il momento del rinnovo dei loro cellulari aziendali.

La Campagna per il Riciclo dei Cellulari è una iniziativa globale del Jane Goodall Institute, che noi portiamo avanti sul territorio, ed è focalizzata sul riciclo di ogni tipo di cellulare, smartphone e tablet, non più funzionante o non più utilizzato.
Il messaggio legato alla Campagna è duplice: da un lato il rispetto dell’ambiente, contro lo sfruttamento e l’attitudine allo spreco per la cultura del riciclo-riuso, dall’altro il sostegno alle comunità umane per la promozione di uno sviluppo sostenibile. Infatti, il Jane Goodall Italia ha deciso di utilizzare i proventi della campagna per contribuire a sostenere le spese per l’istruzione dei ragazzi ospiti del Villaggio dei Bambini di Sanganigwa, un orfanotrofio in Tanzania, sul lago Tanganyka, a pochi chilometri da quel Parco Nazionale di Gombe dove la dott. Goodall ha portato avanti le sue osservazioni e i suoi studi.