Jane Goodall Institute Italia

 

Il Jane Goodall Institute Italia con Jane Goodall per introdurre “criteri e requisiti minimi per la gestione in cattività delle Grandi Scimmie Antropomorfe” nel nostro Paese.

Il Jane Goodall Institute Italia, con il suo presidente Daniela De Donno, e la stessa Jane Goodall, propone al Governo e ai Ministeri competenti di integrare il Decreto Legislativo numero 73 del 21 Marzo 2005 relativo alla custodia degli animali selvatici nei giardini zoologici con un allegato che specifica i “criteri e requisiti minimi per la gestione in cattività delle Grandi Scimmie Antropomorfe”.

Il Jane Goodall Institute partecipa alla Campagna internazionale
END WILDLIFE CRIME: PONIAMO FINE AL CRIMINE CONTRO LA FAUNA SELVATICA

Il commercio illegale di animali selvatici sta causando gravissimi danni alla fauna selvatica e alle comunità umane. E’ fondamentale agire con un approccio mirato e collaborativo. Il Jane Goodall Institute è orgoglioso di unirsi alla Iniziativa Globale per Fermare il Crimine sulla Fauna Selvatica: un’alleanza di persone e organizzazioni che ritengono urgente un adeguamento delle leggi internazionali per affrontare debitamente le sfide globali.

Scopri di più

Ricicla il tuo cellulare usato e costruisci un mondo migliore per l’uomo, gli animali e l’ambiente

Dona il cellulare che non usi più ad un Punto di Raccolta del JGI Italia, apri un Punto di Raccolta: puoi aiutare a conservare l’habitat degli scimpanzé, a promuovere l’istruzione in Africa e a smaltire correttamente in Italia i vecchi cellulari, perché questi possono e devono essere riciclati!

La Campagna nei dettagli

Per portare avanti i valori condivisi per la giustizia sociale e la protezione della natura, in conformità con gli Obiettivi del Millennio delle Nazioni Unite.

Growing Together: Radici e Germogli 1991-2021
Growing Together: Radici e Germogli 1991-2021

Campagna mondiale di R&S (Radici e Germogli) che, in occasione del trentennale 1991-2021 del programma del JGI per l’Educazione alla…

Eccezionale raccolto di manioca bio a Sanganigwa: una festa
Eccezionale raccolto di manioca bio a Sanganigwa: una festa

Siamo orgogliosi che il progetto orti biologici proceda con successo e felici di condividere con voi! Con la farina di…

Avviene a Roma: coppia di Ibis eremita nidifica in città

NELLA REALIZZAZIONE DI OGNI PROGETTO DEL JGI ITALIA
L’UOMO, L’AMBIENTE E GLI ANIMALI
RAPPRESENTANO UN TUTT’UNO IMPRESCINDIBILE, OBIETTIVO PRIMO DI OGNI INTERVENTO
.

Il Jane Goodall Institute Italia opera in Tanzania dal 1998 nella regione di Kigoma dove si estende, lungo le coste del Tanganyika, il Parco Nazionale di Gombe. Qui Jane Goodall avviò i suoi studi sullo scimpanzé nel 1960.

La tutela della biodiversità  non può prescindere dalla lotta alla povertà. Il degrado ambientale, infatti, è particolarmente grave nelle aree più povere del mondo, dove si ricorre intensivamente alle risorse naturali, senza una pianificazione sostenibile, per badare alla propria sopravvivenza quotidiana.

Il JGI è presente nella regione con progetti di conservazione, formazione, microcredito, educazione.

Bambini Ospiti Sanganigwa

Bambini ospiti
a Sanganigwa

Bambini sostenuti
in 20 anni

Volontariato

Scimpanzé in Italia

Sostienici, aiutaci a promuovere relazioni positive tra l’uomo, l’ambiente e gli animali, a sostenere il Villaggio dei Bambini Sanganigwa di Kigoma, in Tanzania, e a tutelare l’habitat degli scimpanzé.

DONA ORA

Visita la Casa del Volontario di Sanganigwa e scopri la regione di Kigoma, sul lago Tanganyka, e il Parco Nazionale di Gombe, dove Jane Goodall avviò i suoi studi sugli scimpanzé

TURISMO RESPONSABILE

Wounda's Journey

Una vita vera per Wounda, scimpanzé strappata al traffico illegale di specie che affligge il paese. Dopo il suo sequestro da parte delle autorità congolesi finalmente Wounda, scimpanzé femmina in pericolo di estinzione, è rilasciata nell’oasi del JGI in Congo Brazaville.

I Bambini di Kigoma

Il video, girato da Giuliana Palmiotta, racconta l’impegno del JGI Italia per sostenere il l centro di accoglienza “Sanganigwa Children’s Home”, che accoglie i bambini orfani della regione di Kigoma, una delle più povere della Tanzania e del mondo, al confine con Burundi e Congo.

Una casa per i bimbi di Kigoma

Il nuovo video sul progetto Sanganigwa Children’s Home del JGI Italia realizzato dai documentaristi di eccellenza Annalisa Losacco ed Eugenio Manghi che dopo aver visitato il centro gestito dal JGI Italia in Tanzania, narrato da Luca Ward, con la musica di Paolo Nutini.

Ogni essere vivente è importante, Ognuno ha un ruolo da svolgere, Ogni individuo fa la differenza.
JANE GOODALL