Per il tuo 5x1000... IL NOSTRO CODICE FISCALE: 93051410756

Roots&Shoots News: al via "Terra Mare - La colonizzazione della plastica, i suoi mille sentieri"

Roots&Shoots News: al via “Terra Mare – La colonizzazione della plastica, i suoi mille sentieri”
11 Gennaio 2019 Redazione

L’inquinamento marino da plastiche e microplastiche, tema di estrema attualità, il consumo responsabile e l’adozione di comportamenti eco-sostenibili attraverso l’approccio scientifico: è il tema del progetto di educazione alla sostenibilità Roots&Shoots Italia promosso quest’anno con il Liceo Classico e Linguistico Aristofane di Roma.

Terra Mare: la colonizzazione della plastica, i suoi mille sentieri. Per il Bene Comune consiste di più fasi, seguendo il metodo scientifico:

  1. Il Jane Goodall Institute in Italia e nel mondo: Ai ragazzi sarà presentato il Jane Goodall Institute per l’uomo gli animali e l’ambiente.
  1. Analisi: I ragazzi si impegneranno a studiare ed analizzare l’entità del problema attraverso un incontro frontale in classe con volontari dell’associazione ed esperti in materia di inquinamento marino da plastiche. Gli studenti verranno informati sulla tematica e messi di fronte al problema, ormai di estrema attualità. Si analizzeranno le cause, le conseguenze ed i diversi tipi di impatto che questo tipo di inquinamento causa: sull’uomo, sull’ambiente e sugli animali.
  1. Presa di coscienza: E’ prevista l’uscita presso il Parco Naturale “Monumento Naturale Palude di Torre Flavia” a Ladispoli. Gli studenti saranno guidati nella pulizia, in particolare nella raccolta dei rifiuti plastici, seguendo metodologie di raccolta ed analisi scientifiche. Sarà molto utile l’attività sul campo allo scopo di analizzare le cause primarie dell’inquinamento da plastica.
  1. Sensibilizzare: Obiettivo ultimo del progetto, quello di sensibilizzare il maggior numero di persone possibili alla tematica. I prodotti finali sono finalizzati a richiamare l’attenzione dei cittadini, informarli ed educarli; testimoniando l’impegno della scuola nella tutela dell’ambiente e nel coinvolgere i giovani. Nel corso del progetto stesso, i giovani direttamente coinvolti sono diffusori dell’iniziativa e dei suoi contenuti presso le loro famiglie e verso gli altri compagni.

Attendiamo con ansia i prodotti finali del progetto, sicuramente completi ed efficaci quanto quelli prodotti negli scorsi anni da questi bravissimi ragazzi, che saranno presentati questa sera – venerdi 11 gennaio – al Liceo Aristofane di Roma, durante la V°edizione della Notte Nazionale del Liceo Classico.

2018: da un caos di imballaggi a limpide etichette

2017: Jane Goodall: Donna e Scienza