Per il tuo 5x1000... IL NOSTRO CODICE FISCALE: 93051410756

Daniela De Donno per la Campagna Cellulari alla Giornata del Non Acquisto 2019 di Firenze

Daniela De Donno per la Campagna Cellulari alla Giornata del Non Acquisto 2019 di Firenze
27 Novembre 2019 Redazione

Appuntamento sabato prossimo 30 Novembre alle ore 17.00 a Firenze per parlare di Jane Goodall e dell’importanza di “Riparare, Riusare, Recuperare, Ridurre il consumo di risorse naturali”: Daniela De Donno, presidente del JGI Italia, interverrà alla Giornata del Non Acquisto 2019 promossa da Sportello EcoEquo in collaborazione con Ricorboli Solidale e Restarters Firenze, per approfondire la figura di Jane Goodall e l’importanza della Campagna per il Riciclo dei Cellulari esausti, come un modello di Percorso per la Sostenibilità.

Jane Goodall che si racconta nel libro “Io e l’Africa” rispondendo alle appassionate domande di Massimo di Forti, giornalista della cultura e grande divulgatore, legato agli ideali e ai valori promossi da Jane Goodall e dal Jane Goodall Institute. Il libro sarà disponibile all’evento a fronte di una donazione al JGI Italia.

Jane Goodall come promotrice di percorsi e azioni per la sostenibilità ambientale, quale la Campagna per il Riciclo dei Cellulari esausti, la mobilitazione a livello internazionale con lo scopo di indurre i cittadini a riciclare i loro telefoni cellulari non più utilizzati, perché consapevoli del fatto che un piccolo e semplice gesto di riciclare un telefono cellulare usato sottintende il grande gesto di smaltire correttamente un oggetto di uso comune composto da materiali anche inquinanti e di promuovere la tutela e la conservazione di alcuni habitat critici nel bacino del fiume Congo e di altri importanti habitat del pianeta.

Perché oggigiorno ci sono più di 4 miliardi di utenti di telefoni cellulare e la domanda crescente è fonte di numerosi problemi ambientali e sociali: molti dei metalli e dei minerali utilizzati per la produzione dei moderni telefoni cellulari vengono estratti da giacimenti localizzati in zone tra le più povere del mondo, habitat forestali tra i più preziosi della terra e oggetto di drammatica deforestazione. Ma non basta: la lotta per il controllo di questi giacimenti ha portato nel corso degli anni a molti conflitti tra gli esseri umani, conflitti che ad oggi hanno causato la morte di 5 milioni di persone.

Un pomeriggio intenso, arricchito da interventi delle tante realtà locali impegnate nella campagna di raccolta telefoni e dalle testimonianze di Lucrezia Berretti e Sara Sayad Nik, ex studentesse dell’Istituto Pascoli che racconteranno la loro esperienza di guide volontarie della mostra itinerante Materiali Clandestini, una produzione di Chiama l’Africa sullo sfruttamento dei minerali estratti illegalmente in Africa e utilizzati nei principali prodotti tecnologici di largo consumo.

Durante la manifestazione sarà possibile consegnare i vecchi telefoni: non mancate all’appuntamento e portate i vostri vecchi cellulari non più utilizzati!

sabato 30 novembre
Complesso delle Murate – Firenze

Scarica il Programma dell’evento