Per il tuo 5x1000... IL NOSTRO CODICE FISCALE: 93051410756

Falero, Lounama e Lemba fanno conoscenza di un nuovo gruppo

Falero, Lounama e Lemba fanno conoscenza di un nuovo gruppo
17 Aprile 2020 Redazione

Il santuario per la riabilitazione di scimpanzé confiscati del JGI in Congo, Tchimpounga Chimpanzee Rehabilitation Centre (TCRC), è oggi composto da più parti, inclusa una vasta area forestale su isole del fiume Kouilou. Il santuario originale sulla terraferma offre un intenso supporto medico, emotivo e sociale agli scimpanzé salvati che arrivano spaventati, malati e talvolta gravemente feriti. I cuccioli orfani vivono qui con le loro madri umane adottive fino a quando non sono abbastanza forti da integrarsi in un gruppo. Alcuni scimpanzé vivranno sempre in questa parte del santuario a causa di problemi comportamentali o di salute permanenti.

Falero è un giovane scimpanzé che è stato salvato nel 2016, dopo che da anni non si confiscavano cuccioli. Terminata la quarantena, fu integrato con Lounama, una femmina che a causa di una cardiopatia era stata riportata nell’area speciale sulla terraferma dal sito del santuario dell’isola. Lounama non poteva far parte di un grande gruppo perché aveva bisogno di assumere medicine quotidiane, seguire una dieta speciale e non affaticarsi a causa della sua cardiopatia. Lounama si è presa molta cura di Falero negli ultimi quattro anni, scambiandosi l’amore e la compagnia di cui avevano bisogno.

Falero ora è un adolescente molto energico e con la sua vivacità impone un notevole stress a Lounama, per esempio rubandole il cibo. Inoltre, Falero deve ora avviarsi ad un contesto sociale più complesso, dove trovare distrazione e al contempo disciplina per diventare uno scimpanzé adulto con un comportamento sociale accettabile. Lo staff di Tchimpounga sapeva che sarebbe arrivato il giorno in cui avrebbe dovuto separare questa coppia per il loro bene, ma prima era necessario trovare un po’ di compagnia a Lounama. Gli scimpanzé, come noi, sono altamente sociali e l’isolamento (come in questi giorni molti di noi stanno, loro malgrado, affrontando) è una condizione a lungo andare negativa che causa sofferenza.

Lemba, che ora è una femmina adulta, non verrà mai integrata in un folto gruppo nelle isole perché, come Lounama, ha difficoltà fisiche (soffre di un’infezione da poliomielite sin da cucciola) che limitano il suo movimento. Fino ad ora è stata con Amazon, Mbebo e Benjamin ma i tre dovranno prima o poi essere trasferiti nelle isole per unirsi agli altri 92 scimpanzé che vivono in semi libertà.

Così, Lounama e Lemba possono stare insieme indefinitamente e Falero aggiungersi ad Amazon, Mbebo e Benjamin godendo della dinamica di un gruppo di giovani scimpanzé che alla fine sarà, al completo, trasferito alle isole.