Interconnessi anche nella Salute: ONE HEALTH!

L’iniziativa per fermare il crimine sulla fauna selvatica End Wildlife Crime, che ci vede attivi per una più avanzata legislazione internazionale, sottolinea quanto il COVID-19 ci ricordi quotidianamente che tutta la vita sulla Terra è interconnessa, e che la salute degli ecosistemi non può essere separata dal benessere delle specie umane e non umane. Le pandemie sono state causate da – e continueranno ad essere causate da – malattie zoonotiche legate alla fauna selvatica… a meno che non agiamo ora!

Nonostante i rischi così elevati per la salute pubblica e per la salute degli animali derivanti proprio dal commercio di fauna selvatica, le attuali leggi sul commercio di fauna selvatica non tengono conto delle implicazioni sulla salute pubblica e animale.

In qualità di Partner attivo di End Wildlife Crime, il Jane Goodall Institute supporta l’approccio One Health al #wildlifetrade per evitare future pandemie legate al commercio di fauna selvatica.

L’iniziativa End Wildlife Crime delinea un metodo idoneo e pragmatico per raggiungere questo obiettivo. Infatti, uno dei due obiettivi della Iniziativa Globale End Wildlife Crime è quello di modificare le leggi esistenti sul commercio internazionale di animali selvatici per includere la salute pubblica e criteri di salute animale nel processo decisionale.

Approfondisci gli emendamenti proposti per aggiornare le leggi sul commercio di animali selvatici quiwww.endwildlifecrime.org/cites-amendments

Notizie

Serve un nuovo accordo internazionale per combattere il traffico illegale di animali selvatici
Serve un nuovo accordo internazionale per combattere il traffico illegale di animali selvatici

Un protocollo aggiuntivo ai sensi della Convenzione delle Nazioni Unite contro la criminalità organizzata transnazionale (UNTOC) contro la criminalità transnazionale…

Storica risoluzione delle Nazioni Unite sul benessere degli animali, ambiente e sviluppo sostenibile
Storica risoluzione delle Nazioni Unite sul benessere degli animali, ambiente e sviluppo sostenibile

Accogliamo con favore la risoluzione spartiacque dell’ONU sul nesso tra benessere animale, ambiente e sviluppo sostenibile, adottata dall’Assemblea delle Nazioni…

Lo scimpanzé Kimenga e le conseguenze del traffico illegale: cosa può voler dire integrarsi
Lo scimpanzé Kimenga e le conseguenze del traffico illegale: cosa può voler dire integrarsi

Kimenga è uno scimpanzé maschio con problemi comportamentali scaturiti da un trauma da separazione dalla madre e dal suo gruppo…

Ebelle, una piccola scimpanzé venduta dai bracconieri a una famiglia, è fortunata
Ebelle, una piccola scimpanzé venduta dai bracconieri a una famiglia, è fortunata

Un uomo, che aveva comprato da bracconieri un piccolo di scimpanzé, resosi conto dell’errore ha contattato il governo dichiarando di…

Una recente storia di successo: #ForeverWild Kabi
Una recente storia di successo: #ForeverWild Kabi

La storia di Kabi è un simbolo della lotta quotidiana contro il commercio illegale di animali selvatici.

#4EverWild – I numeri del traffico illegale delle grandi scimmie
#4EverWild – I numeri del traffico illegale delle grandi scimmie

Ogni anno vengono uccise almeno 3.000 grandi scimmie a causa del commercio illegale. Più di 22.000 scimmie sono state uccise…